Diciassette Case

Quinta Scenica ha presentato “Diciassette case” all’Istituto Comprensivo di Cerisano

La compagnia Quinta Scenica è stata ospite nel plesso di Marano Marchesato dell’Istituto Comprensivo di Cerisano dove, ai ragazzi delle Seconde medie, ha illustrato, in modalità a distanza, il progetto “Diciassette case”. E’ stato spiegato il contesto storico nel quale è avvenuto il terremoto dell’8 settembre 1905 ma soprattutto è stato raccontato ai ragazzi del grande spirito di solidarietà che sostenne la ricostruzione. Dall’intervento del comitato di filantropi napoletani fino alla tradizione che ancora oggi resiste del “Mastru Rafele”, i ragazzi hanno mostrato grande interesse per la storia che sta al centro del progetto, e hanno accolto di buon grado la proposta di creare degli elaborati (poesie, video, disegni, racconti ecc.) che questa storia ha loro ispirato. Alcuni di loro inoltre hanno espresso pure la volontà di partecipare allo spettacolo teatrale, che chiuderà il progetto, come comparse. Una mattinata, insomma, di divulgazione per una storia che tanto ha caratterizzato la storia del loro territorio e che merita di essere raccontata e tramandata proprio come si prefigge di fare l’associazione Quinta Scenica col progetto “Diciassette case”.L’associazione ha espresso un caloroso ringraziamento per l’ospitalità al dirigente scolastico, prof. Lorenzo Ciacco, al professor Raffaele Esposito e all’assessore comunale alla Pubblica Istruzione di Marano Marchesato Antonella Belmonte per la sensibilità dimostrata.